SCUOLA DI ATTUARIATO

            Il CISA, Centro Interuniversitario per le Scienze Attuariali e la Gestione dei Rischi e l’INCER Institute, Centro Internazionale di Eccellenza per la Formazione e la Ricerca, comunicano che sarà attivata la quinta edizione della Scuola di Attuariato.

 

La Scuola di Attuariato è stata progettata con la collaborazione della commissione formazione del Consiglio nazionale degli Attuari. Si riportano qui di seguito le informazioni essenziali.

 

            La Scuola si propone di fornire un’adeguata formazione nelle discipline attuariali e nella gestione dei rischi rivolta a coloro che vogliano dedicarsi sia a livello scientifico, sia a livello professionale, a tali settori di studio.

 

            Di particolare importanza è questa iniziativa per i soggetti provenienti dalle lauree magistrali delle classi :

  • LM-82 (Scienze Statistiche), 
  • LM-83 (Scienze Statistiche, Attuariali e Finanziarie) 
  • LM-16 (Finanza) 
e quelle del vecchio ordinamento didattico delle classi :

  • 19/S (Finanza), 
  • 90/S (Statistica demografica e sociale), 
  • 91/S Statistica economica, finanziaria e attuariale), 
  • 92/S (Statistica per la ricerca sperimentale), 
che consentono l’accesso all’esame di stato per l’abilitazione alla professione di Attuario (sezione A dell’Albo).

 

            Da recenti indagini sul panorama formativo italiano emerge infatti una totale disomogeneità dei percorsi formativi previsti nei corsi di laurea dei diversi Atenei e la necessità quindi di fornire corsi di perfezionamento che aiutino gli aspiranti attuari a sostenere l’esame di stato colmando le lacune lasciate aperte dal proprio percorso di studio.

 

            La Scuola di Attuariato è altresì idonea a consentire l’approfondimento degli aspetti professionali caratterizzanti il mercato delle assicurazioni, della previdenza e della finanza per coloro che vogliano operare nel settore delle scienze attuariali o che, già operando in ambito assicurativo o finanziario, desiderino approfondire uno o più argomenti trattati nel corso.

 

            Il programma della Scuola è stato costruito in collaborazione con la Commissione Formazione dell’Ordine degli Attuari, tenendo presente il "Core Syllabus" approvato dalla Actuarial Association of Europe, mirato alla definizione dell'insieme di competenze dell'attuario europeo.

 

            Tale programma è stato costruito assumendo come quadro di riferimento quello degli attuali scenari finanziari, assicurativi e previdenziali, facendo ricorso alle competenze di docenti sia accademici sia di esperti e professionisti del settore. Il confronto tra gli operatori del settore ha indicato, in particolare, le discipline che inderogabilmente devono far parte del bagaglio culturale dei soggetti che si accingono a sostenere l’esame di abilitazione alla professione di attuario e di coloro che intendono perfezionarsi nel settore assicurativo e previdenziale, le seguenti:

 

  • modelli probabilistici per le assicurazioni, la previdenza e la finanza, 
  • matematica finanziaria, 
  • matematica attuariale, 
  • tecnica attuariale delle assicurazioni di persone, 
  • tecnica attuariale delle assicurazioni contro i danni, 
  • tecnica attuariale delle assicurazioni per collettività, 
  • tecnica attuariale della previdenza, 
  • finanza matematica, 
  • bilancio delle imprese di assicurazione, 
  • valutazione di portafogli assicurativi, 
  • risk management, 
  • legislazione assicurativa e previdenziale, 
  • professionalismo.